Menu di navigazione

La Comunità

Presentazione

Immagine decorativa

Presentazione del servizio tariffa igiene ambientale.

La Comunità della Val di Non ed i Comuni ricompresi nel relativo ambito territoriale hanno attuato, nel corso del 2012 –  per ragioni di efficacia, efficienza ed economicità del servizio rifiuti, così come per una migliore ed unificata organizzazione dello stesso – il trasferimento volontario della titolarità del servizio pubblico locale del ciclo dei rifiuti, ivi compresa la relativa tariffa d’igiene ambientale (T.I.A.), alla Comunità medesima, secondo le modalità individuate dall’art. 23 del vigente statuto della Comunità.

In accordo con i Comuni della Val di Non,  si è ritenuto di dare avvio al  trasferimento delle funzioni  sopra descritte anticipando l’individuazione, prevista dall’art. 13 della L.P. 16.06.2006 n. 3 e ss. mm., degli ambiti territoriali ottimali da parte della Provincia Autonoma di Trento d’intesa con il Consiglio delle autonomie locali, tenuto conto che – come già precisato – in Val di Non l’ambito territoriale di riferimento per la gestione del servizio pubblico locale relativo al ciclo dei rifiuti è sempre storicamente coinciso con quello di competenza, prima dell’ente Comprensorio, e successivamente dell’ente Comunità. Nonostante il trasferimento della funzione dai Comuni alla Comunità rimane sempre una stretta collaborazione tra Ente Gestore (Comunità) e Amministrazioni locali sia per la definizione degli atti fondamentali di indirizzo sia per la gestione del servizio ed in particolare al controllo sul territorio delle operazioni connesse al servizio stesso.